Blog

Dieta mediterranea

DIETA MEDITERRANEA

Da un punto di vista scientifico, si definisce DIETA MEDITERRANEA la dieta abitualmente consumata in Italia Meridionale e Insulare e in Grecia durante gli anni ‘50.

  • La dieta mediterranea tradizionale è caratterizzata dall’abbondanza di alimenti vegetali come pane, pasta, verdure, insalate, legumi, frutta e frutti secchi; olio di oliva come fonte primaria di grassi, un moderato consumo di pesce, di carne bianca, di latticini e uova, moderate quantità di carne rossa e modesto consumo di vino durante i pasti.
  • Questa dieta ha un basso contenuto di acidi grassi saturi, è ricca in carboidrati e fibra, e ha un alto contenuto di acidi grassi monoinsaturi che derivano principalmente dall’olio d’oliva.
  • il piatto sano

La Dieta Mediterranea garantisce:

  • rispetto delle indicazioni per la sana alimentazione;
  • varietà di colori, odori e sapori;
  • disponibilità di alimenti sani adatti anche per spuntini;
  • ricette appetitose e gustose;
  • il consumo di prodotti locali secondo il ritmo delle stagioni;
  • proposta di uno schema alimentare ben definito e concorrenziale rispetto a modelli involuti (come quello tipico dei Paesi del Nord Europa).

Quali gli alimenti e le porzioni consigliate:

  • Frutta (2 porzioni al giorno)
  • Verdura/ortaggi (almeno 2 porzioni al giorno)
  • cereali (1-2porz/giorno preferibilmente integrali)
  • legumi (almeno 2-3 porzioni/settimana)
  • pesce (almeno 2-3 porzioni/settimana)
  • olio di oliva (ogni giorno circa 2 cucchiai, preferibilmente crudo)
  • Latticini (2porzioni/giorno preferibilmente a basso contenuto di grassi)
  • Carni bianche (2 porzioni/settimana)
  • Carni rosse (massimo 2 porzioni/settimana)
  • Uova (2-4 a settimana)

Regole della dieta Mediterranea

  • Consumare come primo il piatto di pasta ed evitare di condirla con grassi.
  • Tra i grassi preferire, sicuramente l’olio di oliva anche per le fritture.
  • La pasta deve essere cotta al dente, per essere nutriente.
  • La pasta deve essere cibo base per la dieta
  • Alternare alla carne “rossa” quella “bianca” (pollo, coniglio, tacchino).
  • Utilizzare spesso pesce azzurro (sarde, alici, tonno) tipico del Mediterraneo.
  • Utilizzare i prodotti ortofrutticoli ricchi di vitamina A(carota, zucche, meloni, albicocche, ecc…) con quelli ricchi di vitamina C (peperoni, fragole, spinaci, pomodori, broccoli) preferibilmente cuocendoli in quantità minore di acqua.
  • Preferire pane integrale.

Dieta Mediterranea Brochure

Dieta mediterranea ultima modifica: 2017-09-10T15:45:19+00:00 da Simona Spada
Biologa Nutrizionista

Simona Spada

Laureata in Scienze Biosanitarie (indirizzo nutrizionistico) nel 2007 presso l’Università degli Studi di Bari. Ho conseguito un master in Certificazione e Marketing nel settore agroalimentare, presso CSAD (Centro Studi Ambientali e Direzionali) e successivamente un Master in Nutrizione Umana, presso A.B.A.P. (Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.