Blog

SPEZIE ED ERBE AROMATICHE

 Le mille proprietà

Le spezie, utilizzate dall’ umanità praticamente da sempre, possiedono proprietà salutistiche di prim’ordine. Prime tra tutte, quella aromatizzante e antibatterica, in cucina sono un valido aiuto quindi per insaporire le pietanze.

In una società che vede crescere l’incidenza di ipertensione, anche per eccesso di introito salino, le spezie rappresentano un’alternativa fondamentale. Anche la Società Italiana di Pediatria ha evidenziato che l’apporto di sodio nei giovanissimi è troppo elevato. Ricordiamo che abituare al giusto gusto i bambini li aiuta a mantenere un’alimentazione corretta a ridotto contenuto di sale in età adulta.

Vediamo proprietà ed usi di alcune spezie ed erbe aromatiche:

 

Cannella (Cinnamomum zeylanicum): Proprietà aromatizzante, agisce contro la stanchezza, stimola la circolazione, la digestione e il sistema immunitario, antispasmodica. E’ adatta per aromatizzare i dolci.

Curcuma (Curcuma longa L.): Proprietà  antiossidante, antinfiammatoria, antimicrobica  e depurativa. E’ il colorante alimentare con sigla E100 e la  ritroviamo anche nel curry che è un insieme di spezie. Si abbina bene ai risotti, zuppe e pesce.

Zenzero (Zingiber officinalis): Radice capace di agire efficacemente sull’apparato digerente, digestione lenta, flatulenza, meteorismo e gonfiore intestinale per le sue proprietà carminative. Si è dimostrato efficace anche contro la nausea e come antispasmodico. In cucina è usato per insaporire dolci, piatti di carne e salse.

 

Noce moscata (Myristica fragrans):  Proprietà digestiva, carminativa, astringente,  sedativa, stimolante,  dannosa ad alte dosi per effetti narcotici e psicoattivi. In cucina usata per aromatizzare la besciamella, purè, ripieni ma anche per alcuni dolci e creme.

 

Finocchio  (Foeniculum officinalis): Stimola l’appetito, favorisce la digestione, ha azione antifermentativa. Si abbina con le zuppe di legumi e tutte le carni grasse.

 

Peperoncino (Capsimum annum): Stimolante gastrico, diuretico, antifermentativo intestinale, ricco di vitamina C. Per il suo potere antifermentativo è adatto con tutte le carni specialmente nei mesi caldi. I peperoncini si presentano in moltissime varietà, tutte commestibili e piccanti.

 

Rosmarino (Rosmarinus officinalis) : Azione digestiva, stimola il fegato. Si abbina con pesci, carni, arrosti, sughi, pizzaiole, carni alla griglia.

 

 

Dr.ssa Simona Spada

Biologa Nutrizionista

 

info@simonaspada.it 

spezie

SPEZIE ED ERBE AROMATICHE ultima modifica: 2016-06-29T18:38:49+00:00 da Simona Spada
Biologa Nutrizionista

Simona Spada

Laureata in Scienze Biosanitarie (indirizzo nutrizionistico) nel 2007 presso l’Università degli Studi di Bari. Ho conseguito un master in Certificazione e Marketing nel settore agroalimentare, presso CSAD (Centro Studi Ambientali e Direzionali) e successivamente un Master in Nutrizione Umana, presso A.B.A.P. (Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.